L’ECO E’ ARRIVATO


Quanti giovani vedete con un giornale in mano quando uscite di casa? Quanti si informano, si confrontano, si appassionano all’attualità? Sempre meno. Spesso siamo chiusi nei nostri mondi virtuali, incapaci di ascoltarci e, pur essendo sempre collegati con i nostri cellulari, ci mostriamo indifferenti di fronte ad un mondo che ci parla e grida aiuto. Apprendiamo informazioni, ma se non ne facciamo oggetto di discussione, che senso ha?
È da questa esigenza che abbiamo deciso di dar vita al L* Eco, perché crediamo che un giornale scolastico sia qualcosa di cui la nostra scuola abbia bisogno.
Forse vi starete chiedendo perché abbiamo pensato proprio ad un giornale? Il nostro obiettivo è quello di creare uno spazio in cui non ci siano né schieramenti né barriere, uno spazio libero e disinteressato, in cui sia possibile creare informazione, suscitare idee e, soprattutto, far fiorire ideali permettendoci così di confrontare le diverse opinioni.
Questa idea non nasce solo dal desiderio di creare informazione e critica, ma anche dal voler formare un gruppo che abbia il piacere di condividere con gli altri, attraverso la scrittura, pensieri, parole, idee; un gruppo che possa propagare i propri interessi, i propri ideali e che faccia arrivare la propria Eco a tutti.
La scelta del web-giornale è nata, invece, dalla necessità di avere un medium giovane sul quale far viaggiare velocemente i contenuti e poter arrivare a tutti.
Speriamo di riuscire ad abbattere i muri che spesso ognuno di noi costruisce attorno a sé, speriamo di coinvolgervi nei nostri articoli per confrontarci e di ricevere i vostri pensieri.
Propagheremo un’informazione libera, intellettualmente onesta e obiettiva.

 

Monica Iorio IVAs