Questo sito usa cookies tecnici per fornire i servizi richiesti. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei nostri cookies
logo

Simposio Itinerante (con ebook scaricabile)

Sapere per Saper Fare per Saper Essere
Didattica per competenze: dalla teoria alla prassi
Gli alunni di III, IV e V Cs protagonisti di Cittadinanza attiva a.s. 2017-18

Come possono ragazzi di 16-18 anni, fruitori esperti di tecnologie che danno un rapido accesso a qualsiasi informazione e capaci di trovare velocemente le risposte alle loro domande, provare interesse per lezioni scolastiche già confezionate?
Dobbiamo riconoscere che essi si sentono bloccati nel loro bisogno prepotente ed insopprimibile di esprimersi, di diventare protagonisti della loro vita.
E’, dunque, compito della scuola aiutarli ad essere creativi e sollecitare il loro interesse allo studio realizzando nelle sue aule attività che abbiano un senso e che stimolino l’effettiva partecipazione dei ragazzi promuovendo apprendimenti che siano automotivanti e, soprattutto, organizzando le attività stesse in modo che gli alunni siano realmente artefici e responsabili di ciò che fanno.
Insegnare al passo coi tempi oggi significa non costringere gli alunni ad accettare passivamente un “sapere” già fatto mentre la nostra realtà politica, sociale, economica e culturale, in costante sviluppo, richiede che si formino mentalità aperte, spiriti critici e volontà costruttive.
Pertanto l’approccio contenutistico che, sulla base degli studi dello strutturalismo, qui propongo si differenzia sostanzialmente e radicalmente da quello tradizionale perché colloca come obiettivo non la memorizzazione delle conoscenze e di nozioni già fatte, di contenuti, cioè, predeterminati, bensì lo sviluppo delle diverse forme di conoscenza, attraverso quella che Bruner definisce la “ricerca-scoperta”.
Ed è per testimoniare tale tipo di esperienza di apprendimento, ma soprattutto per valorizzarne il prodotto, realizzato con grande cura e diligenza da tutti gli allievi di III, IV e VC scientifico a.s. 2017-18 in occasione del”Giorno della memoria”, che nasce questo lavoro di pubblicazione che vede la scuola essere ancora un luogo di indiscutibile “cultura” e di vita autentica, in cui ciascuno può esprimere il proprio talento.

Link per scaricare il testo integrale: Simposio itinerante

La docente
Nunzia Sposito